Sunday 25 August 2019
Campionati Italiani di Grappling FIGMMA-FIJLKAM 2011
Monday 21 March 2011

 camp it filkam 2011 gruppo.jpg

 

 

 

 

Domenica 20 marzo si sono svolti i Campionati Italiani di Grappling – per la Federazione Italiana FIGMMA-FIJLKAM dove la scuola bolzanina Gracie Jiu Jitsu Academy ha visto partecipare ben 9 agonisti in varie categorie d’età e peso, un arbitro nazionale, due coach e vari accompagnatori.

Si riconfermava campionessa italiana Julia Klammsteiner, la ventenne di San Genesio titolare della Nazionale, le novità arrivavano dalla classe esordienti, 14 anni, dove Diego Federico è medaglia d’oro, mentre nella classe cadetti, il 17enne Michael Costantino sudava un bronzo meritatissimo in una categoria molto insidiosa, dove l’aggressività degli atleti è ai massimi livelli.

Fra gli uomini adulti, si riconfermava animale da competizione Ivan Gazzoli, il carabiniere di Udine, che, allievo dell’Academia Gracie Bolzano, su tre gare ha conquistato tre medaglie, tra cui il bronzo nei 90 kg del campionato italiano di domenica.

Grande sorpresa a Roma, ma per il Gracie Bolzano solo una conferma, il meranese Patrick Benetti, istruttore di Gracie Jiu Jitsu Bolzano presso lo Sporting Center di Merano, vinceva negli 80 kg classe B un titolo italiano, un oro meritatissimo per un atleta che si è veramente allenato tanto. Gli altri atleti, Antonello Castigliola, Michael Messner, Orazio Rasera e Alessandro D'Agaro hanno lottato come leoni, ma purtroppo senza raggiungere il podio. Grande merito anche a loro, senza il quale contributo come sparring, i medagliati non avrebbero potuto allenarsi così bene come è accaduto, sotto la direzione del Maestro Alessandro Federico e dei suoi istruttori.

Grande soddisfazione per Alex Federico, che vede arrivare finalmente il risultato di anni di sacrifici e tecnica, nel lavoro fatto con i bambini, vivaio dal quale provengono i bravissimi e medagliati nazionali Julia Klammsteiner (20), Michael Costantino (17) e Diego Federico (14).

La Scuola del Gracie Jiu Jitsu Bolzano ha visto quindi tornare da Roma la sua vittoriosa spedizione ricca di 17 persone pronta ad affrontare sempre più ardue imprese.

Forte ormai da anni di un vivaio di oltre 50 bambini e altrettanti adulti, tra cui alcuni forti agonisti e un’ enorme quantità di amatori, provenienti da tutta la Provincia e anche da località esterne, l’Academia Gracie vedrà come appuntamenti più prossimi il Campionato Italiano assoluto di Grappling del 10 di aprile a Roma, una settimana di full immersion di Jiu Jitsu presso l’Accademia Gracie di Barcellona (ES) in maggio, la gara di fine d’anno sportivo a fine maggio che vedrà i bimbi delle varie filiali affrontarsi in una competizione con premi e promozioni di grado, i Campionati Europei di Grappling in Ucraina dal 09 al 12 di giugno dove è convocata per la Nazionale donne 60 kg Julia Klammsteiner e il Maestro Alex Federico (argento mondiale 2009) come arbitro internazionale.

Successivamente, a fine giugno, direttamente dall’Academia Gracie di Barcelona, Robin Gracie, il maestro di Alex Federico, giungerà a Bolzano per due giorni di seminario tecnico.

Il Gracie Brazilian Jiu Jitsu è un’arte marziale – disciplina da combattimento basata sulla lotta corpo a corpo comprensiva di proiezioni, lotta al suolo con leve articolari e strangolamenti ed è altamente atletico e difensivo; in termini di difesa personale è stato dimostrato e ribadito da testimonials di ampio prestigio, come metodo "non plus ultra". La sua versione più sportivizzata è per l’appunto il Grappling, regolamentato dalla FILA Wrestling internazionale, con competizioni sportive e campionati ufficiali organizzati sia in Italia che all’estero.

Per informazioni www.bjjbz.it – 3313669520.

 

patrick benetti triangle choke 2011.jpg

camp it grappling 2011- il prestigioso podio di ivan gazzoli.jpg
 
< Prec.   Pros. >