Saturday 28 November 2020
...le domande dei bambini...
Wednesday 05 September 2007
  • Quanti libri son stati scritti sulle domande dei bimbi;
  • domande a volte dirette così all'essenziale da metterti in difficoltà, geniali, perchè è del genio semplificare un concetto difficile; perchè ti lasciano di fronte a dei paradossi che tu, adulto, ormai automa impostato da regole e dogmi della macchina sociale, accecato, non vedi più;
  • stamane sentivo alla radio proprio l'intervista ad un giornalista che ha scritto un nuovo libro, testimone di quanto curiose e spiazzanti siano le domande dei bambini;
  • è stato così che anche io, stasera, ci sono caduto: mio figlio Raphael, il secondogenito, 7 anni e mezzo, ha purtroppo captato la notizia dell'avvenuto arresto dei tre killers dei coniugi, torturati e violentati prima d'essere uccisi nella loro abitazione del trevigiano, notando la scena che in TV lasciava vedere come  dei carabinieri li spingessero in manette dentro l'auto;
  • il mio bimbo ha incredibilmente compreso tutto il contesto della cronaca. Mi ha guardato e ha domandato: " ma papà, perché, perché i cattivi fanno così male alle persone !!??"
  • che dire, non ci sono parole per spiegare ad un bambino, quali siano le ragioni o le radici della malvagità;
  • rimani privo di didattica; scatta allora l'istinto di padre, educatore; qualcosa devi spiegare, non puoi lasciarlo senza risposta, lui chiede a te le sue informazioni e le sue sicurezze sul e contro il mondo;
  • Risposta: " ...vedi Raphael, la vita è fatta di persone buone e persone cattive, come nelle favole; molte volte i cattivi se ne aprofittano, perchè i buoni sono troppo buoni...".
  • E' così che poi ho pensato: ""...è anche per questo che fai Jiu Jitsu, figlio mio..."".

Image

 
< Prec.   Pros. >